#21 Marettimo – Arrivo

Meno di due giorni e mezzo ci ho messo per “il grande salto” da Carloforte a Marettimo. È stato intrigante aspettare la finestra meteo giusta e rischiare, azzeccandoci, una partenza che sei ore prima o dopo sarebbe potuta essere problematica. Così in fretta cambiano i venti nel Mediterraneo. Ciononostante, il troppo mare ha danneggiato il timone che va riparato immediatamente.

Superato Capo Carbonara, estremo sud orientale sardo, il tuffo nel vuoto è stato realmente emozionante. Il momento in cui ho messo la prua a 120 gradi mi ha fatto battere il cuore forte. Mi sono sentito realmente vulnerabile.

Ho riprovato, per 24 ore, le sensazioni della traversata atlantica di due anni fa. E non solo l’onda lunga “lunga” che non si sa da dove viene. Ma anche l’isolamento totale che sublima i pensieri e li rende mere osservazioni, del tempo, dei colori, del vento, delle immancabili berte, della barca. Il presente e nulla più.

Ma è già tempo di tornare alla realtà solida, sociale. Però dai, sono a Marettimo, uno dei posti più affascinanti del Mediterraneo, non mi lamenterò…

 

Pubblicato il: 28.Giu.2018   Lascia un commento

Taggato , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su 33isole

L'ideatore del progetto e navigante sono io, Lucio Bellomo, nato nel 1983 a Palermo, in Sicilia. Che poi è anche Italia ;-) Ingegnere elettronico (non ne vado fiero), dopo il dottorato ho lavorato come oceanografo fisico in Francia, facendo ricerca sui fenomeni fsici che regolano il funzionamento di mari e oceani. Ho partecipato a numerose campagne oceanografche internazionali imbarcandomi per più settimane consecutive. Con questo bagaglio ho lasciato l'Università alla ricerca di un contatto ancora più diretto con il mare. Oggi lavoro come istruttore di subacquea con le bombole ed in apnea fra piccole isole mediterranee e mari tropicali. Nel tempo libero mi dedico alla navigazione a vela, dapprima in Mediterraneo e poi coronando il sogno della traversata atlantica due anni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code