#19 Sant’Antioco – Arte contemporanea al Faro Mangiabarche

Credo non succeda in molti posti che una domenica mattina d’estate prenda forma una performance artistica sugli scogli di una località turistica.

A Calasetta, isola di Sant’Antioco, sì. La Fondazione MACC e il suo fantastico direttore, Efisio Carbone, ci sono riusciti. Mentre Francesca Romana Motzo suonava il clarinetto, invisible, da dentro un bunker della seconda guerra mondiale, l’installazione tessile di Paulina Herrera Letelier campeggiava misteriosa sugli scogli. Il Faro Mangiabarche faceva da sfondo e per un attimo, fra note e sciabordio, si è creata la magia…

 


Pubblicato il: 24.Giu.2018   Lascia un commento

#19 Sant’Antioco – Partenza

Oggi si riparte per Carloforte, qui di fronte a una manciata di miglia.

L’isola di Sant’Antioco ha due, diversissimi, comuni: Sant’Antioco e Calasetta. A Sant’Antioco abbiamo fatto un incontro veramente speciale. Barbara e Simona della Cooperativa Sociale Le Api, che nulla ha a che vedere con il miele. Queste ragazze e gli altri lavorano sull’educazione di persone con ogni tipo di disabilità, con un approccio immensamente umano. Il Sulcis Iglesiente, cui appartiene Sant’Antioco, è fra l’altro la provincia più povera d’Italia, e la percentuale di malattie genetiche è decisamente più alta rispetto alle medie mondiali, certamente (questo lo affermo io) per la storica presenza di miniere e industrie pesanti, anche se nessuna autorità ha le palle per ammetterlo. E allora questi ragazzi lottano e sono riusciti a creare una realtà virtuosa, che funziona per i “pazienti” ma anche per i dipendenti, che lavorano, retribuiti e felici.
Come progetto annesso, l’Associazione Le Rondini “NEW” ha appena attrezzato la prima spiaggia in Sardegna dove la gente con disabilità motorie gravi può addirittura fare il bagno!

A Calasetta, invece, sabato incontrerò la gente della Fondazione MACC del relativo Museo d’Arte Contemporanea, una realtà fantastica per un posto piccolo come Calasetta, uno dei due comuni di Sant’Antioco. Un’artista cilena e una sarda stanno preparando in segreto una performance fra geologia, tessitura e musica…

Pubblicato il: 20.Giu.2018   Lascia un commento

#9 Capri – Partenza

E lasciamo anche Capri con nuovi amici e tanta voglia di scoprire quest’isola pazzescamente mediterranea e artistica che prova a difendersi dagli artigli invisibili e insidiosissimi del turismo sfrenato.

Grazie a Costantino Esposito e a Giuseppe del Marina di Capri per l’accoglienza entusiasta nonostante si prepari una mega regata stile Formula 1 con barche a vela assurde.
E poi Nabil Pulita di Blue Capri per le perle di saggezza, Annarita di Kaire Arte Capri – Associazione Culturale per averci fatto capire, passeggiando nella cultura, da quali profondissime radici nasca il mito, giustificato, di Capri.Franco Senesi di Liquid art system per perpetuare la tradizione artistica in chiave contemporanea. E i ragazzi di Caprionline per provare a costruire un turismo sostenibile e di qualità. E infine al “professore” per l’appartamento nella natura lontano da tutto, immerso nella macchia di mirto e vista Faro.

Tutto questo, in neanche due giorni, è stato Capri. Wow…

E ora, Procida: arriviamo!

 

Pubblicato il: 12.Mag.2018   Lascia un commento

#9 Capri – Arte contemporanea

Liquid art system: la galleria di arte contemporanea di Franco Senesi, personaggio affascinante che cerca di dare continuità all’immenso patrimonio culturale di Capri, forse il maggiore fra tutte le isole italiane e sicuramente quello che in quasi tutte le epoche dai greci in poi è stato al top dei suoi tempi.

 

Pubblicato il: 11.Mag.2018   Lascia un commento